14 febbraio 2013

Apparenze

Mi emozionai dinanzi alle imprese di Pistorius. Anche se, devo ammetterlo, non ho mai concentrato particolari sforzi su di lui. Non ho mai approfondito la sua storia, non mi sono mai posto particolari interrogativi. Però mi sono emozionato l'estate scorsa. Come tanti, immagino. Delle sue protesi magiche e della forza d'animo che lo aveva contraddistinto non si parlerà, forse, più. L'ha voluto lui. Il perché è ad ora un mistero. 
Nella vita non c'è mai nulla di garantito o di definitivo, questa è l'unica lezione che ci lascia Pistorius. Per il momento.