2 aprile 2013

Napolitano fa il suo lavoro, semplicemente

A T-Mag, dopo la pausa pasquale, abbiamo cercato di rimettere insieme i cocci e di provare a capire questo strano Paese. Prima il governo tecnico (del presidente), poi lo stesso governo tecnico (del presidente) nonostante le elezioni e con l'aggiunta di una spruzzata di saggezza. Né golpe, né colpo di genio: Giorgio Napolitano sta facendo il suo lavoro, molto semplicemente. Senza negare che il presidente ha senza dubbio tracciato un solco tra dettato costituzionale ed interpretazione evolutiva dei poteri che gli competono. Un processo lungo e inevitabile, ora a maggior ragione. 
Dobbiamo ricordarci una cosa, credo: che se siamo arrivati ad una situazione grottesca è perché le forze politiche negli ultimi tempi hanno smarrito la bussola. Troppo facile non auspicare il voto anticipato e dopo un paio di giorni reclamarlo perché i sondaggi ti danno sopra agli altri. A buon intenditor, poche parole.